Toscana, mare montagna e Relax. La regione più bella

La Toscana è una delle regioni più belle d’Italia, una pittoresca distesa verde che va dagli appennini fino alla costa tirrenica, attraversando sconfinati vigneti, borghi medievali e città dall’irresistibile fascino, come Firenze, Siena e Pisa. In un mondo come quello attuale, che va sempre di corsa senza fermarsi mai, la Toscana è un’autentica oasi di pace, un luogo unico e sempre pronto ad accoglierti. Capolavori d’arte si mescolano alla perfezione con paesaggio mozzafiato e ottima cucina. Millenni di storia percorrono le tradizionali stradine lastricate di ciottoli, trasformando anche una semplice passeggiata in un viaggio indietro nel tempo. Circa seicento anni fa, la Toscana cambiò per sempre il destino del mondo, grazie a quella rivoluzione economica, culturale e politica che fu il Rinascimento. Si trattò di un vero e proprio cataclisma, che portò l’arte e l’insegnamento ai vertici della società, con l’obiettivo di stimolare la ricerca della felicità. Nonostante da allora il mondo sia molto cambiato, i valori di questa terra rimangono gli stessi e chiunque abbia la fortuna di visitare la Toscana può ancora avvertire questo senso di tranquillità. Cuore pulsante del Rinascimento toscano (e non solo) fu proprio Firenze, il capoluogo di regione. Per secoli le più importanti famiglie fiorentine e la chiesa cattolica si sono contese il ruolo di committenti della realizzazione di palazzi e opere d’arte in generale, titolo all’epoca molto ambito. Poter fare da mecenati a scrittori, artisti e intellettuali significava guadagnare fama e prestigio, ed è proprio grazie a questo sistema che il mondo ha potuto conoscere maestri del calibro di Michelangelo e Leonardo Da Vinci. È sempre qui che pittori come Botticelli e Raffaello hanno realizzato le loro opere più celebri, oggi custodite nelle Galleria dell’Accademia e nella Galleria degli Uffizi, uno dei musei più antichi e importanti del vecchio continente.

Grazie al mecenatismo anche l’architettura conobbe un rapido sviluppo: molti degli edifici fiorentini risalgono, infatti, proprio a quel periodo. Con le sue meravigliose piazze, le stupende chiese e gli elegantissimi palazzi, Firenze ricorda un grande museo all’aperto. Ma il capoluogo toscano non è l’unico erede del ricco patrimonio storico, artistico e culturale di questa regione. Nel corso del Rinascimento, ad esempio, la vicina Siena fu storica rivale di Firenze, e le nobili famiglie senesi provarono a competere con quelle fiorentine, commissionando opere su opere. Particolarmente pittoreschi sono i borghi medievali, come Monticchiello e Montalcino, che occupano una posizione strategica in cima alle colline toscane. Le antiche fortificazioni di questi graziosi villaggi sono rimaste quasi perfettamente intatte nonostante il passare dei secoli. Altra tappa fondamentale di un viaggio in Toscana è Pisa, conosciuta in tutto il mondo per la sua torre pendente. A un paio d’ore in macchina da qui si trova invece Volterra, città etrusca celebre per l’estrazione e la lavorazione dell’alabastro fin dai tempi dell’Antica Roma. Ma le vere meraviglie di questa regione sono forse quelle create da madre natura. Sorgenti termali, spiagge incontaminate e sconfinate distese verdi da cartolina: la Toscana è un autentico paradiso terrestre in grado di abbagliare con il suo fascino. La costa toscana è una lingua di sabbia di quasi 300 km, bagnata dalle acque del Tirreno e costellata di antichissime città portuali dal fascino inconfondibile e senza tempo. La parte sud della Toscana è quella più selvaggia, con le sue dolci e lussureggianti colline e un’atmosfera particolarmente tranquilla e rilassata, ideale per gustare l’ottimo vino e gli altri prodotti della terra. Tra i tanti itinerari regionali che attraversano ulivi e vigneti, spiccano su tutti quelli del Chianti. È in questa zona che si producono alcune delle più pregiate varietà di vino toscano, le cui etichette sono sinonimo di qualità e garanzia in ogni angolo del mondo. Due delle città più conosciute per la produzione di vino sono indubbiamente Cortona e Arezzo. E per apprezzare al meglio il frutto dei vitigni locali non c’è niente di meglio di un romantico picnic a base di salumi, formaggi e altri prodotti tipici della cucina locale. La particolare conformazione del territorio toscano è il motivo per cui l’offerta enogastronomica regionale è così ricca e variegata, un autentico trionfo di sapori. Nel resto del mondo, il Rinascimento è solo il capitolo di un libro di storia, ma in qui Toscana la tracce di quell’epoca rimangono. Dalle dolci e verdi colline alle antiche tradizioni, passando per l’arte e la costante ricerca della felicità: il fascino di questa terra è magico!

Leggi di più su Agriturismo Spa Toscana